IVº AMIATA FENCING CAMP 2016

BAMBINI (2007/8 in su) – Per molti è la prima volta lontano dai genitori, il primo “raduno” di altri che verranno, quando saranno, magari, atleti affermati. Questo, però, non lo scorderanno: l’emozione di dividere la stanza con i compagni, di mangiare tutti assieme, di ridere, scherzare, di essere seguiti giorno e notte dai loro maestri, che li preparano alla nuova stagione di gare, con passione e divertimento: un’importante e divertente esperienza di vita!
RAGAZZI – i più grandi ogni anno tornano qui con più entusiasmo, consapevoli che questa settimana è uno start-up straordinario dopo la pausa estiva. Ci si rimette in forma, si perfeziona la tecnica avendo la possibilità di lavorare con tanti maestri sempre a disposizione, ci si misura con la pedana di scherma tutti i giorni, ma soprattutto con un gruppo di amici che anno dopo anno diventa sempre più grande e sempre più unito; un’occasione unica per conoscere persone fantastiche e cucire amicizie intorno ad una grande passione comune!

Anche perché, diciamolo, la cosa che ci rende più orgogliosi è l’essere riusciti a trasmettere certi valori e aver creato fin da subito un gruppo fantastico… perchè noi dell’Amiata Fencing Camp siamo davvero “una grande squadra”: una squadra che non si ferma al colore delle divise societarie, che non si disfa una volta tornati a casa… va oltre!
Noi tecnici siamo costantemente in contatto, ci consultiamo, ci confrontiamo e se ne abbiamo la possibilità organizziamo allenamenti aperti assieme durante l’anno nelle sale dove insegniamo… lavoriamo in sinergia nonostante le distanze che ci separano. Ed i ragazzi hanno imparato a vivere gli stessi valori, sono bastati 8 giorni insieme il primo anno per creare un legame fortissimo tra di loro! Massa, Colle Val d’Elsa, Genova, Siena, Firenze, Frascati, Piombino… non ha importanza: è bellissimo vedere alle gare dei ragazzi che dopo aver perso rimangono a fare il tifo per gli amici della loro, ma soprattutto delle altre società! Questo è lo SPORT che ci piace!
Durante il campo puntiamo tanto, tanto tanto, sulla forza del gruppo e l’importanza del confronto costruttivo per crescere insieme:
i) crescere schermisticamente = imparando a tirare con ogni tipo di avversario ci si presenti davanti
ii) crescere come persone = imparando a vincere e a perdere onestamente, con umiltà, dando tutto sempre, senza rimorsi; imparando a lottare contro i nostri amici, perché è molto più difficile combattere contro un amico che contro il peggior nemico. Per finire magari con un abbraccio dopo l’ultima stoccata, come a voler dimostrare che la consueta stretta di mano non basta ed esprimere la stima ed il rispetto per chi abbiamo di fronte.
Ma tornando all’Amiata: tanta scherma, tante lezioni individuali con tecnici qualificati AIMS (quest’anno davvero tantissimi!), tanta preparazione fisica con la nostra autorevole espertissima Prof.ssa Simonetta Allegrini e soprattutto tanto tanto divertimento vi e ci attendono! Perché c’è il momento in cui si lavora e c’è il momento in cui si gioca… e se si entra in quest’ordine di idee allora diventa tutto più facile e si finisce per divertirci anche quando si lavora 🙂 E a noi piace che sia così!
A prestissimo, come sempre ad Abbadia!!!

Luca

 

 


CLUB SCHERMA
COLLE VAL D'ELSA

Associazione Sportiva Dilettantistica
P.IVA  01470920529
C.F.  91023240525

Privacy Policy
© 2019 • Realizzato da